Genesi 3.0 – Angelo Calvisi

Asciutta, piena, infernalmente evocativa , la scrittura di Calvisi crea subito uno stile che ha, differentemente dalle solite volte, una funzione praticamente materiale all'interno del libro: quella di guidare. Siamo in un mondo distopico, i personaggi principali sono Simon, un ragazzo che domina insetti e mosche e il Polacco, un omone fatto di violenza, bruttezza, … Continua a leggere Genesi 3.0 – Angelo Calvisi

Il guardiano della collina dei ciliegi – Franco Faggiani

Questo libro porta in Giappone, come una brezza rosata, attraverso monti, colline e alberi e racconta la storia, quasi completamente vera- per mancanza di documentazione dell'epoca (primi anni del Novecento)- di un uomo e della sua vita. Si parla del Giappone degli anni tra ottocento e novecento, un Giappone selvaggio, con poche possibilità economiche, poca … Continua a leggere Il guardiano della collina dei ciliegi – Franco Faggiani

LA FINESTRA – Margaret Oliphant

E' raro trovare in un volume così piccolo quasi tutte le caratteristiche che costituiranno le basi del Gotico, del terrifico e dell 'orrorifico. Siamo nella stagione che aveva aperto con Poe l'elemento sinistro che prima o poi saltava fuori dal romanzo sbalordendo e, poi lasciando un senso d'inquietudine e di eccitazione per tutto il racconto. … Continua a leggere LA FINESTRA – Margaret Oliphant