La ragazza con la macchina da scrivere – Desy Icardi

Inseparabile compagna di una vita per Dalia è la sua macchina da scrivere portatile, un’Olivetti rossa, comprata per corrispondenza quando era ancora una ragazzina che doveva sbarcare il lunario per sé e per il padre - supponente impresario abbandonato anche dalla moglie e ormai caduto in disgrazia - prestando servizio come dattilografa in un piccolo … Continua a leggere La ragazza con la macchina da scrivere – Desy Icardi

Le affacciate – Caterina Perali

È rimasta senza lavoro Nina, di punto in bianco, lasciata a casa dall’azienda per cui organizzava eventi da anni. Improvvisamente tutto il suo tempo le viene restituito, niente più orari impossibili né spostamenti continui; il mondo continua a girare mentre Nina deve scendere dalla giostra. Ancora frastornata da un evento sempre più paventato al giorno … Continua a leggere Le affacciate – Caterina Perali

Eichmann dove inizia la notte un dialogo tra Hannah Arendt e Adolf Eichmann – Stefano Massini

La banalità del male, ovvero l’incapacità di arrivare a definire da cosa abbia avuto origine un orrore talmente impossibile da sfuggire alla comprensione umana, Massini la affronta inscenando un dialogo serratissimo ed irrefrenabile tra la grande filosofa ebraica Hannah Arendt e Adolf Eichmann, il funzionario nazista che pianificò e logisticamente attuò il massacro di milioni … Continua a leggere Eichmann dove inizia la notte un dialogo tra Hannah Arendt e Adolf Eichmann – Stefano Massini